Cos’è il Cattolicesimo

DiSamuel

Cos’è il Cattolicesimo

Il cattolicesimo è la maggiore delle 3 fazioni in cui si dividono i seguaci di Cristo; le altre due fazioni sono rappresentate rispettivamente dai Protestanti e dagli Ortodossi.

Si differenziano, in poche parole, per le diverse interpretazioni delle Sacre Scritture e di altri aspetti dottrinali.

Differenze e contenziosi con le altre dottrine

Tra Protestanti e Cattolici i punti di maggiore attrito sono il culto dei Santi, la dottrina ed il culto della Madonna, la necessità delle opere per la salvezza, il numero dei Sacramenti, la concezione della Chiesa, il numero dei libri ispirati alla Bibbia, la tradizione come fonte di rivelazione.

I punti di maggiore attrito con gli Ortodossi sono il primato pontificio, l’origine dello Spirito Santo, la dottrina del Purgatorio e nel rito della messa l’eucarestia o “epiclesi”, il ruolo della Madonna.

Di qui anche le diverse organizzazioni delle tre confessioni, dove per i cattolici al vertice troviamo il Papa, per gli ortodossi il Patriarca Ecumenico di Costantinopoli, per i Protestanti altri, come nel caso degli Anglicani dove a capo della chiesa è il Re d’Inghilterra.

Di conseguenza anche i riti sono profondamente diversi così come le ricorrenze annuali hanno date non combacianti ad esempio per la Pasqua, come anche la possibilità per i ministri del culto di sposarsi o meno, o delle donne di poter somministrare i sacramenti.

In ordine di importanza il Cattolicesimo è la prima tra le diverse confessioni del Cristianesimo, gli Ortodossi annoverano circa 200 milioni di fedeli, per lo più nei Paesi dell’Europa dell’Est, mentre i Protestanti sono divisi in diverse confessioni tra cui le più rappresentative sono gli Anglicani, i Luterani, i Calvinisti, i Metodisti e gli Evangelici, che risiedono prevalentemente nel cosiddetto Mondo Occidentale.

Pur essendo anche suddivisa in diverse chiese minori ma sempre sotto l’egida papale la Chiesa Cattolica è la prima confessione al Mondo, sia per diffusione che per numero di fedeli, cui solo la fede islamica è vicina per diffusione territoriale e numero di adepti.

La sua struttura gerarchica è di sicuro la fonte della grande capacità di assumere un ruolo di estrema rilevanza mondiale sia spirituale che temporale, organizzazione che manca nel mondo Islamico e che trova diversa forza ed indipendenza dagli Stati per le altre chiese e confessioni, che spesso dipendono strettamente dal potere temporale, mentre in altri casi predicano la totale separazione tra spiritualità e temporalità.

Rinnovamento nel terzo millennio

Il terzo millennio si è aperto con una grande novità nella Chiesa Cattolica, che ha per certi versi sconcertato i fedeli, ovvero l’avvento di due Papi, con Papa Francesco, Jorge Mario Bergoglio che governa ed il Papa Emerito Benedetto XVI, Joseph Aloisius Ratzinger.

Grande fermento ha destato il nuovo Vescovo di Roma, Papa Francesco, con la sua determinazione al rinnovamento ed alla trasparenza delle attività della Chiesa, che hanno portato anche al riconoscimento dei crimini di pedofilia perpetrati negli anni da diversi ministri del culto in molti Paesi del Mondo, oltre che a nuove e più “benedettine” politiche, generando un revanscismo dell’oltranzismo ed integralismo cattolico, spesso rappresentato da esponenti della Chiesa Francese.

Info sull'autore

Samuel administrator

Lascia una risposta